Quanto tempo ci vuole per completare il trattamento con impianti zigomatici?

Diagnosi

Il trattamento dentale con impianti zigomatici si svolge in diverse fasi. In primo luogo, la procedura inizia con una diagnosi corretta e approfondita. Questo include, per esempio, immagini a raggi Xe un’esplorazione della bocca. Se si soddisfano tutti i criteri diagnostici, lo specialista in odontoiatria riconoscerà che l’opzione migliore per te è l’uso di impianti zigomatici. Spiegherà in dettaglio l’operazione con i benefici e i rischi associati al processo. Avrai una panoramica completa del piano di trattamento dall’inizio alla fine.

Intervento chirurgico per gli impianti zigomatici

Si esegue l’operazione per gli impianti zigomatici e, in questo modo, riceverai la serie di denti fissi 24 ore dopo. Si può utilizzare sia anestesia locale che generale e ciò dipenderà da diversi fattori, tra cui le tue preferenze. La serie fissa di denti viene montata sugli impianti il giorno dopo. A questo punto ci si può riprendere dall’intervento seguendo le linee guida che ti darà il tuo specialista. L’intervento chirurgico del trattamento con impianti zigomatici cambia la vita.

La vita con impianti zigomatici

Dopo alcuni mesi dall’intervento chirurgico, riceverai una serie definitiva di denti fissi che riempiranno i piccoli spazi vuoti tra le gengive sgonfie e la protesi. Quest’ultima serie di denti sarà altamente funzionale e di bell’aspetto. Durerà per anni. Lo studio dentistico ti inviterà per un controllo annuale e per la pulizia degli impianti e della serie di denti. Si tratta di un incontro annuale non chirurgico, in cui il tuo dentista eseguirà un controllo di circa mezz’ora. Cominciando subito dopo l’intervento chirurgico, è il momento soprattutto di recuperare la tua qualità di vita. È il momento di ricominciare a vivere. Potrai mangiare, sorridere e ridere senza preoccuparti di perdere la protesi. Potrai mangiare, sorridere e ridere senza preoccuparti di perdere la protesi.